La Giunta Municipale di Formia ha approvato la delibera per illuminare di rosa la Torre di Mola

Torre di Mola

La Giunta del sindaco Villa il 25 settembre si è riunita per deliberare la campagna 2018 del Nastro Rosa e con l’assenza dell’Assessore Lardo si è riunita per decidere cosa fare, alla presenza del vice segretario comunale l’avv. Domenico Di Russo in qualità di segretario verbalizzante. Per questa questione la giunta ha redatto la seguente delibera come segue:

“IL DIRIGENTE

Dato atto che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), Ente Pubblico su base associativa che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e sotto la vigilanza del Ministero della Sanità, anche quest’anno ha promosso la Campagna Mondiale “Nastro Rosa 2018”, con lo scopo di far conoscere e sensibilizzare l’opinione pubblica all’importanza della prevenzione per combattere il tumore al seno;

Considerato che la battaglia per sconfìggere il tumore è anche promozione tra i cittadini della cultura della prevenzione;

Vista la nota della Lega Italiana per la lotta contro i Tumori (LILT) – sezione provinciale di Latina – in atti con prot. 43641 del 19/09/2018 – di richiesta di adesione dalla campagna “Nastro Rosa 2018” illuminando di rosa per tutto il mese di ottobre un sito o monumento rappresentativo della città;

Vista la nota a firma del Sindaco prot. N° 43844 del 19/09/2018 con la quale l’Amministrazione Comunale manifesta la volontà di aderire a tale iniziativa attraverso l’illuminazione di rosa per tutto il mese di ottobre 2018, di uno dei siti più rappresentativi della città di Formia: la Torre di Mola e, pertanto, si chiede la predisposizione della presente proposta deliberativa inerente l’oggetto;

Ritenuto che per l’attuazione di quanto sopra, ovvero la fornitura e posa in opera del materiale occorrente per le operazioni di illuminazione anzi detta, occorre prevedere la spesa stimabile in complessivi € 600,00;

Vista la deliberazione di C.S. n° 35 del 20.02.2018 di approvazione del bilancio di previsione 2018 e pluriennale 2018/2020;

Visto il T.U.E.L. n. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni;

Visto il vigente Statuto Comunale;

Ritenuta la propria competenza ai sensi degli artt. 107,169 e 183/9 del D.Lgs. 267/2000;

PROPONE

Per i motivi sopra riportati:

  1. l’adesione deH’Amministrazione Comunale alla Campagna “Nastro Rosa 2018” promossa dalla Lega Italiana per la lotta contro i tumori (LILT), illuminando di rosa per tutto il mese di ottobre 2018 illuminando di rosa un sito o un monumento rappresentativo del Comune;
  2. di dare atto che all’uopo è stato individuato la Torre di Mola;
  3. di dare atto che la somma stimata di € 600,00 necessaria la fornitura e posa in opera del materiale occorrente per le operazioni di illuminazione trova imputazione sul cap. 974/04 del bilanciò 2018;
  4. di predisporre gli atti conseguenti per la realizzazione di quanto richiesto;

LA GIUNTA COMUNALE

– esaminata la proposta del Dirigente del Settore,

Acquisito il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica ed alla correttezza dell’azione amministrativa ai sensi dell’art. 49 comma 1 e dell’art. 147 bis c. 1 del D. Lgs 267/2000 ;

Acquisito il parere favorevole in ordine alla regolarità contabile ai sensi dell’art. 49 comma 1 e dell’art. 147 bis c. 1 del D. Lgs 267/2000 ;

Visti:

– il D.lgs 267/2000 – T.U.E.L.;

– lo Statuto comunale;

– il Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi,

Con votazione unanime, favorevole palesemente resa

DELIBERA

Di approvare, per le motivazioni di cui in premessa, la suestesa proposta di deliberazione avente ad

oggetto CAMPAGNA DEL NASTRO ROSA 2018 – 26° EDIZIONE

successivamente

LA GIUNTA COMUNALE

– ravvisata l’urgenza di provvedere a motivo: tempistica per esecuzione dell’intervento tecnico richiesto

Visto l’art.134, comma 4, del D.Lgs 267/2000 -T.U.E.L.;

Con votazione unanime favorevole palesemente resa

DICHIARA

il presente provvedimento immediatamente eseguibile”

Ovviamente c’è stato anche il commento del sindaco Paola Villa a riguardo:

“L’ecografia al seno per le ragazze e la mammografia per le donne oltre i 40 anni diventa un modo per ridurre veramente l’incidenza di tumori ed affrontare battaglie lunghe e difficili. Noi donne che provvediamo un po’ a tutti, che siamo disponibili agli altri, che mettiamo spesso famiglia, figli, mariti, compagni, amici e lavoro al di sopra di tutto, noi donne dobbiamo iniziare a prenderci cura di noi stesse, iniziamo con una adeguata prevenzione!”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *