La “Festa dell’Albero” a Formia

Locandina

E’ la cura perché perché è un valore scegliere e piantare alberi di qualità, progettare gli interventi forestali in maniera accurata, garantire la manutenzione degli alberi fino a maturità perché possano fornire tutti quei benefici ambientali che sono ormai indispensabili per le città e quindi, essere considerati una risorsa e non un costo.

Rispetto perché la cura dell’albero è rispetto per l’ambiente ovvero tutto ciò che ci circonda. Tradizione che affonda nella notte dei tempi:  per motivi religiosi, si piantavano alberi in occasione di celebrazioni e di ricorrenze e i boschi erano spesso consacrati alle divinità.  L’albero prima di essere piantato va conosciuto per evitare che possa diventare un problema e un costo, più che una risorsa, sposando l’indicazione provenuta dalla Regione Lazio con il progetto “Ossigeno” l’Amministrazione  comunale di Formia aderisce alla Giornata nazionale dell’Albero. Tale giornata, è stata codificata dalla Legge n. 10 del 14 gennaio 2013, che peraltro conferma l’obbligo per i Comuni (sopra i 15.000 abitanti) di piantare un albero per ogni nato a partire dal 16 febbraio 2013, individuando un’area sul proprio territorio comunale da destinare a forestazione urbana. In tal senso l’amministrazione comunale ha messo in gioco le migliori pratiche.

 Dal 15 novembre coloro che vorranno potranno acquistare essenze arboree, siepi e fiori direttamente presso i vivai aderenti: Garden Valerio srl, Vivaio Nocella e Vivaio del Golfo, i  quali hanno messo a disposizione appositi corner espositivi, tutte le piante donate andranno a rinverdire aiuole, parchi, vie e scuole della città.

Durante la giornata del 21 novembre il Parco Regionale dei Monti Aurunci, il Parco Regionale Riviera di Ulisse, l’associazione Fare Verde e il comitato di quartiere di Penitro coadiuvati dagli studenti degli istituti comprensivi della città procederanno alla piantumazione di alberi presso gli istituti stessi e i quartieri in cui insistono. Le attività del verde proseguiranno anche nelle ore pomeridiane, alle ore 15:00 verranno piantumate nel quartiere di Sant’Erasmo quattro alberi di agrumi e alle 16:30 verranno messi a dimora presso il Bosco di Cosimo (Via Cristoforo Colombo, area Ambulacri) tre lecci. La festa dell’Albero continua anche domenica 24: verranno piantumati circa 280 alberi lungo la strada che conduce al Redentore, realizzando così per la città il “Bosco dei primi nati”. L’appuntamento per cittadini e volontari che vorranno partecipare a tale iniziative sarà presso il piazzale di Campo Vodice alle ore 9:00. L’augurio è che nel tempo questa festa metta radici profonde: perché l’obiettivo dell’Amministrazione è quello di creare un’educazione ambientale che prosegua costantemente nella vita di ogni cittadino, in tal senso le iniziative messe in campo non saranno limitate all’evento singolo legato alla Festa dell’Albero ma sarà un appuntamento continuo e partecipativo della cittadinanza. L’amministrazione intende di fatto seguire con quotidianità tutte le opere messe in campo affinché le scelte ambientali siano sempre all’attenzione di tutti e mai sottovalutate.

Il programma delle giornate

Giovedì 21 novembre

Ore 9,30 con il comitato di Quartiere di Penitro e gli studenti dell’Istituto Pollione piantumeremo alberi nel quartiere di Penitro

 Ore 10:00 con il Parco Regionale dei Monti Aurunci e i ragazzi dell’istituto Alighieri piantumeremo sei alberi presso Via Cassio, Castellone e Vindicio

 Ore 10:30 con il Parco Regionale Riviera di Ulisse e gli studenti dell’Istituto Pollione piantumeremo due alberi presso la De Amicis.

 Ore 10:30 con l’Associazione Fare Verde e gli studenti del Plesso Italo Calvino piantumeremo due alberi all’interno e all’esterno dell’istituto

 Ore 15:00 presso la piazza di Sant’Erasmo verranno piantumati 4 alberi di agrumi 

Ore 16:30 presso Via Cristoforo Colombo piantumazione di 3 lecci presso l’aiuola dove nel 2003 fu creato il “Bosco di Cosimo”

 Venerdì 22 novembre

Ore 9:30 con il Parco Regionale Riviera di Ulisse e gli studenti della Vitruvio Pollione piantumeremo 4 alberi presso i plessi Milani e Collodi

 Ore 11:30 con l’Associazione Fare Verde e gli studenti dell’Istituto Mattej piantumeremo un albero nel quartiere San Pietro

Domenica 24 novembre

Ore 9:30 presso Via Redentore (Maranola) tutti insieme al Parco dei Monti Aurunci per dar vita al “Bosco dei nati di Formia”.

Cittadini, associazioni, volontari e guardia parco lavoreranno insieme per piantumare all’incirca 280 alberi che rappresenteranno i nati che quest’anno la città ha accolto.

Si consiglia di indossare scarpe e abbigliamento comodo.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *