LA DICHIARAZIONE DI GUERRA DELL’ITALIA ALLA TURCHIA IL 21 AGOSTO DEL 1915

Impero Ottomano
Impero Ottomano

 

 Dopo la fine della guerra della guerra italo-turca del 1912 i rapporti fra l’Italia e l’Impero ottomano erano rimasti particolarmente tesi, anche per le ripetute violazioni, compiute da entrambe le parti, del Trattato di Losanna, che aveva posto termine al conflitto. Gli eventi precipitarono intorno alla metà del 1915 in seguito all’aggravarsi della situazione in Tripolitania e in Cirenaica, con l’intensificazione degli episodi di rivolta nei confronti dei presidi italiani, attribuiti a una precisa azione turca, e all’avvio di una politica ostile verso gli interessi dei nostri concittadini nei territori della Sublime Porta. Al termine di una violenta campagna di stampa volta a ottenere dal governo l’adozione di provvedimenti drastici,  il 21 agosto 1915 l’Italia dichiarò guerra all’Impero ottomano. Infatti il testo dell’ultimatum venne riportato dai maggiori quotidiani italiani che recitava secondo un telegramma dettato  alle rappresentanze del regno presenti:“Sin dal primo momento della firma del trattato di pace di Losanna (18 ottobre 1912) il Governo ottomano venne a violare il trattato stesso. Tali violazioni hanno continuato senza tregua….” In pratica il governo italiano diramo tramite stampa tutta una serie di telegrammi per far sapere che il regno d’Italia è entrato in guerra con l’impero ottomano infatti nella dichiarazione di guerra pubblicata sui giornali c’era scritto che : “In seguito al divieto d’imbarco, mantenuto dalle autorità militari turche a danno dei nostri connazionali residenti in Turchia, malgrado le formali assicurazioni date in contrario dalla Porta in risposta al nostro <<ultimatum>> , il nostro governo ha inviato ieri telegrafiche istruzioni al nostro ambasciatore a Costantinopoli, marchese Garroni, per la immediata dichiarazione di guerra alla Turchia. Ieri stesso sono stati consegnati i passaporti all’ambasciatore di Turchia, Naby Bey, che probabilmente partirà oggi, col personale dell’Ambasciata.” Con questa dichiarazione di guerra si aggiunge un uovo capitolo di questa guerra che sta insanguinando l’Europa.

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *