La Croce Rossa del Sud Pontino in prima linea per l’emergenza freddo

Pasti
Croce Rossa

Se ci fosse ancora bisogno di dimostrarlo, la Croce Rossa del Sud Pontino è sempre in prima linea quando coi sono situazioni di difficoltà: i volontari del comitato locale Sud Pontino sono impegnati a predisporre tutti gli strumenti necessari ad alleviare lo stato di disagio delle fasce più deboli, in considerazione delle temperature previste per questa notte ampiamente sotto la soglia dei zero gradi centigradi. Il presidente Emilio Donaggio annuncia il potenziamento dei posti letto disponibili presso il rifugio Isabella Mattei: “In vista delle gelate. Possiamo ospitare altre cinque persone. Sappiamo che l’intera Regione Lazio è in difficoltà per un evento non abituale e non vogliamo farci trovare impreparati in caso di emergenza. Per questa sera, straordinariamente, stiamo inoltre progettando un’uscita con l’Unità sociale di Strada”. Il gruppo di Croce Rossa dispone di un camper ed effettua distribuzione dei pasti. Nei mesi di novembre e dicembre del 2017 e fino a metà gennaio del 2018, quando non erano attive altre strutture ricettive, ha contribuito ad assistere i senza fissa dimora in orario notturno presso i luoghi dove stazionano abitualmente, nei comuni afferenti alle quattro sedi di delegazione:  “Faremo dei sopralluoghi ricognitori l’obiettivo è di scongiurare che chi è abituato a dormire all’addiaccio possa subire gravi conseguenze dai repentini cambiamenti climatici. Invitiamo fin d’ora i cittadini a segnalarci eventuali casi di bisogno”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *