banner 728x90
Tribunale di Latina

Sono arrivate le richieste di condanna per gli imputati del processo legato all’inchiesta per la corruzione nella sezione fallimentare del tribunale di Latina, in cui era coinvolto anche il giudice Lollo che nei mesi scorsi ha già patteggiato la pena a 3 anni e mezzo. Davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Perugia Piercarlo Frabotta, sono comparsi sei degli imputati che hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato, un rito processuale che consente la riduzione di un terzo della pena.  Per Fauso Filigenzi, architetto che secondo gli investigatori si impegnava a cedere a Lollo il 50% della liquidazione per gli incarichi che riceveva come ctu, il Pm ha chiesto la condanna a quattro anni di reclusione. Per l’avvocato Luigi Fioretti due anni e quattro mesi mentre per il commercialista Andrea Lauri due anni di reclusione con sospensione condizionale della pena. Richieste di condanna anche per i due finanzieri coinvolti: il Pm ha chiesto due anni e due mesi per Roberto Menduti e dieci mesi per Franco Pellecchia. E’ arrivata  una richiesta di assoluzione per Vincenzo Manciocchi. Il Pm ha  formalizzato la richiesta di rinvio a giudizio per gli imputati che hanno scelto di procedere con rito ordinario. Già in calendario le prossime udienze, fissate il 9, il 23 e il 30 novembre prossimi.

banner 728x90