banner 728x90
Parco

Una commissione trasparenza durata circa tre ore che si è riunita questa mattina per affrontare la questione del parco Cottignoli-Petrucci di via Cimarosa, nel quartiere Nuova Latina e a  richiedere la riunione è stata la consigliera Giovanna Miele, ma hanno partecipato tutti i consiglieri di opposizione compresi quelli che non fanno parte della commissione. La presidentessa Matilde Celentano ha ricostruito come stanno le cose: l’associazione “Noi ci siamo” l’ha gestito fino a gennaio 2018 per la gioia della popolazione del quartiere, visto che ha dato nuova vita all’area organizzando manifestazioni e feste e provveduto alla manutenzione. In seguito a contenziosi con il Comune, appunto, l’associazione a gennaio ha riconsegnato le chiavi ed il parco è rimasto chiuso e abbandonato fino a maggio. Il 28 è stato consegnato provvisoriamente all’associazione Ferrari, la stessa che gestisce il parco Faustinella di Latina Scalo che se ne occuperà fino ad ottobre. Niente manifestazione di interesse in attesa del bando di gara, cosa che ha suscitato alcune polemiche che sono approdate nella commissione trasparenza, l’unica presieduta dall’opposizione. Da quanto ha spiegato la presidentessa, è stato fatto un accesso agli atti dal quale è risultato che è il consigliere Gianni Rinaldi, della stessa associazione, colui al quale sono state consegnate le chiavi del parco. Gli abitanti del quartiere confermerebbero che è lui ad aprire e chiudere il parco. Ha spiegato la presidentessa della commissione Matilde Celentano: “Sicuramente è una procedura molto poco trasparente, direi piuttosto opaca, qui si parla di opportunità politica. Il consigliere Rinaldi ha un ruolo all’interno del Comune e ritira le chiavi a nome dell’associazione. Il Comune avrebbe potuto fare una manifestazione di interesse per aprire il parco provvisoriamente e dare a tutte le associazioni la stessa possibilità di partecipare, anziché assegnarlo ad una molto vicina a Latina Bene Comune.” Accuse completamente respinte da Lbc che, tramite i consiglieri presenti alla commissione, ha spiegato che a suo avviso si tratta solo di volontariato e che il Consigliere Gianni Rinaldi agisce ora nella stessa maniera in cui agiva da cittadino.

banner 728x90