Un anno scolastico appena concluso e un altro che deve cominciare. Tutto all’insegna del Covid ed ecco perché la civica fondana “Fondi Vera” ha espresso il suo pensiero: ” Siamo già a Luglio. Conclusi gli Esami per molte Classi. Esami che portano alla chiusura di un Anno Scolastico molto difficile, in cui insegnanti, bambini e ragazzi hanno dovuto affrontare nuove sfide e problematiche. Siamo a Luglio, l’Estate passerà in un batter di ciglia e presto sarà di nuovo tempo di tornare sui banchi. La Legge di conversione del Decreto Scuola prevede che, al fine di garantire la rapida esecuzione di interventi di edilizia scolastica, anche in relazione all’emergenza da COVID-19, fino al 31 Dicembre 2020 i Sindaci ed i Presidenti delle Province e delle Città metropolitane potranno operare con poteri commissariali. Avranno il compito di vigilare sulla realizzazione delle opere e sul rispetto del cronoprogramma dei lavori, di promuovere accordi di programma e conferenze di servizi, o partecipare alle stesse attraverso un proprio delegato, invitare alle conferenze di servizi anche soggetti privati ove se ne ravvisi l’opportunità o necessità, promuovere l’attivazione degli strumenti necessari per il reperimento delle risorse. Per la realizzazione degli interventi di edilizia scolastica potranno assumere ogni determinazione ritenuta necessaria per l’avvio ovvero la prosecuzione di lavori, anche sospesi, e provvedere all’eventuale rielaborazione e approvazione dei Progetti non ancora appaltati, operando anche in raccordo con i Provveditorati interregionali alle opere pubbliche, anche mediante specifici protocolli operativi per l’applicazione delle migliori pratiche. Fondi Vera, pertanto, sollecita l’Amministrazione Comunale ed il sindaco facente funzione Maschietto a non perdere ulteriore tempo ed a prodigarsi in maniera celere per pianificare la riapertura delle Scuole e permettere il rientro in Classe agli alunni nella maniera più sicura possibile. Ha dichiarato il Candidato Sindaco Francesco Ciccone: “Sono numerose le segnalazioni pervenute al nostro movimento e reputiamo fondamentale un immediato intervento istituzionale per tranquillizzare genitori, corpo docente e studenti: le Scuole della Città devono farsi trovare pronte! E per questo c’è bisogno di un Comune all’altezza della situazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui