La cantante Ariana Grande in crisi

Ariana Grande

Da quel momento niente è stato come prima, quel  22 maggio 2017 quando un estremista si fece saltare in aria uccidendo 22 persone e ferendone 250 proprio all’uscita del concerto della lolita pop a Manchester e da allora la cantante Ariana Grande soffre di disturbo post traumatico. I medici non sono riusciti a capire se ci sia correlazione con le difficoltà a respirare, punteggiate da quelli che lei definisce “dolori fortissimi”.  Il che potrebbe portare alla cancellazione dei prossimi concerti del tour.  Quello del 17 novembre 2019 è già saltato. Sui social la Grande scrive: “Non ho davvero idea di cosa stia accadendo al mio corpo e ho bisogno di capirlo. Vedrò i dottori di nuovo e vi farò sapere per lo spettacolo. Mi spiace davvero tanto.  Ho tossito e ho avuto questa specie di infezione sinusale che non è andata via dopo molto tempo. Non mi sono ripresa del tutto e stasera, durante lo spettacolo, la mia testa era davvero spaccata in due e pesante”.   Era già capitato a lei che lasciasse uno show a causa di attacchi d’ansia.  Sul fronte sentimentale non va meglio, dopo la fine delle relazioni con il collega Mac Miller e l’attore Bruce Davison, con una breve sbandata nell’abuso di alcol.  I medici indagano sulla correlazione sul suo stato fisico e l’accumulo di stress in un tour cominciato lo scorso marzo e proseguito finora con pochissime pause.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *