Biblioteca comunale di Gaeta

La Biblioteca comunale di Gaeta Salvatore Mignano è entrata a far parte della rete delle biblioteche digitali. Continua il lavoro dell’Amministrazione Comunale per strutturare al meglio l’offerta libraria e renderla sempre più rispondente ai bisogni degli utenti al tempo del Covid. Ha spiegato l’ assessore alla Pubblica Istruzione Gianna Conte: “È stata attivata un’importante iniziativa, la nostra biblioteca comunale diventa digitale con l’intento di diffondere la lettura anche da casa o dai banchi di scuola, attraverso l’utilizzo di mezzi tecnologici. Un archivio ricco di documenti del patrimonio locale e non, ottimi per fare ricerche direttamente da casa propria e in qualsiasi momento. Un modo per contrastare la pandemia e continuare a garantire pillole di cultura per gli adulti e ragazzi mediante il prestito digitale.” Per quest’ultimi la Biblioteca Salvatore Mignano, con il Sistema Bibliotecario del Sud Pontino, ha promosso nelle istituzioni scolastiche, con modalità a distanza, diversi progetti come “identikit di un territorio tra memoria musica e letteratura”, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale e letterario. Ha concluso l’assessore Conte: “ Nonostante viviamo un periodo in cui i luoghi della cultura sono molto sacrificati, continuiamo quindi ad adoperarci per valorizzare il nostro patrimonio culturale e per offrire servizi sempre più innovativi, tali da soddisfare le diverse esigenze e curiosità culturali.” C’è la possibilità di usufruiredi MediaLibraryOnLine, uno dei network più importanti in Italia per il prestito e la condivisione di contenuti digitali attraverso le biblioteche. Vi si possono trovare migliaia di titoli dei principali editori italiani. Ci si può iscrivere a MediaLibraryOnLine solo se lo si è alla biblioteca comunale. Ed è proprio la biblioteca a fornire i dati d’accesso al network. All’email della biblioteca basta richiedere il modulo di iscrizione, che dovrà essere compilato e inviato nuovamente alla stessa. Non appena iscritti,si riceveranno le credenziali di accesso al proprio indirizzo di posta elettronica e da quel momento si potrà usufruire di questa nuovo importante servizio al passo con i tempi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui