La Asl Latina stabilizza 136 infermieri


Logo

La Direzione Aziendale della Asl Latina ha comunicato che sabato 21 dicembre, con le prove orali, si sono concluse le procedure concorsuali relative alla stabilizzazione degli infermieri della Asl di Latina (comma 2 Legge Madia). Con questo provvedimento, a seguito della conclusione dei lavori della commissione guidata dalla dottoressa Roberta Biaggi, 136 infermieri dipendenti precari dell’Azienda, si sono aggiunti precedenti stabilizzati  nel corso del 2019 in totale 407 professionisti. Un traguardo significativo ed importante che è stato raggiunto grazie all ‘impegno dell’Unità Operativa Complessa “Reclutamento” diretta dal dottor Claudio Rainone, anche grazie al supporto esterno dell’ avvocato Michele  Damiani che ha seguito con determinazione ed efficacia tutte le fasi di gestione del complesso percorso. Nelle prossime settimane con la sottoscrizione del contratto  a tempo indeterminato anche questi professionisti potranno tirare un sospiro di sollievo e iniziare il nuovo anno con maggiori certezze e garanzie professionali. Si è  trattato di un lungo percorso più complesso di quanto inizialmente si poteva immaginare, non solo per le difficoltà da superare durante le varie fasi, ma anche a causa di “alcuni” che hanno determinato un clima di incertezza, che sebbene non abbia determinato  alcun  vacillamento, ha però sviluppato tra gli interessati insicurezza e confusione.  Solo grazie alla continua attenzione e vicinanza dell’ Azienda  si è  potuto proseguire senza alcun “freno” alla progressiva  prosecuzione delle stabilizzazioni.  L’Asl Latina è sempre stata fermamente determinata e ha colto questo obiettivo strategico che ora definisce il complessivo percorso delle  stabilizzazioni (mancano al completamento del processo 27 posizioni distribuite in una decina di procedure selettive i cui bandi sono stati già pubblicati) non solo capitalizzando il prezioso patrimonio professionale costruito negli anni, ma anche“cementando” il rapporto di fiducia con tutti i professionisti ex precari, che ora potranno finalmente vedere stabilizzate quelle aspettative che incidono anche sulle scelte di vita future.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *