Rifiuti

E’ stata istituita un’isola ecologica scarrabile e informatizzata: è partita la sperimentazione a Terracina. La struttura, che sarà posizionata presso il parcheggio in piazzale Donatori di Sangue nei prossimi giorni, è destinata al conferimento dei rifiuti soprattutto da parte degli inquilini delle case prese in affitto per le vacanze estive.Ad illustrare come saranno regolate le modalità di conferimento è stata la stessa Amministrazione Comunale: “A tutti i titolari di utenze Tari, attraverso l’utilizzo della tessera sanitaria, sono consentiti fino ad un massimo di quattro conferimenti l’anno. Alle agenzie immobiliari, che hanno perfezionato i contratti di locazione,  verranno distribuite delle tessere apposite affinchè gli inquilini, al termine del loro soggiorno, provvedano al conferimento dei rifiuti, accuratamente differenziati, presso l’isola ecologica prima della partenza”. Ha commentato l’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone: “Questo servizio affianca e non sostituisce il servizio ordinario di raccolta svolto dalla De Vizia Transfer Urbaser ed è concepito per evitare che, al momento della partenza, gli inquilini possano lasciare in casa quei rifiuti che non è stato possibile conferire normalmente poichè il calendario della raccolta non coincideva con il termine del soggiorno. Faccio l’esempio: il conferimento della frazione umida è previsto il lunedì mattina, ma se i villeggianti lasciano l’appartamento la domenica, c’è il problema dei residui dei pasti consumati nella giornata del sabato. E così per tutte le altre tipologie. Lo stesso ragionamento vale per i proprietari delle seconde case che soggiornano occasionalmente a Terracina, o per quei cittadini residenti che sono stati a lungo lontano dal proprio domicilio. Insomma, è un’opportunità in più che l’Amministrazione Comunale ha voluto prevedere per consentire a cittadini e ospiti di rispettare il decoro e l’igiene.Desidero ringraziare le agenzie immobiliari di Terracina per la disponibilità e il supporto fornito affinchè si attivasse questo servizio, contribuendo anche a riaffermare una situazione di legalità in ordine alla regolarità dei contratti di affitto”.   In deroga al limite di utilizzo precedentemente indicato, il conferimento dei piccoli rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche – RAEE (es.: telefoni cellulari, cavetti elettrici, auricolari, ecc.), di medicinali e di batterie sarà consentito senza alcun limite.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui