Investita anziana a Latina: morta

Autombulanza
Autombulanza

Queste sono delle notizie che il sottoscritto non vorrebbe mai dare anche perché se è vero che la morte fa parte della vita, però è anche vero che è assurdo morire perché un automobilista non riesce ad essere attento alla guida, nonostante che si stato introdotto da poco tempo nel codice delle leggi anche il reato di omicidio colposo, ma meglio il termine assassinio. Perché in questo caso a morire è stata una anziana signora che stava ritornando a casa dopo aver assistito alla funzione religiosa nella parrocchia di Santa Rita. Tutto è accaduto in prima serata in via Galvaligi, dove una Toyota Yaris guidata da una donna ha centrato in pieno un’anziana (classe 1940) che attraversava la strada nei pressi dell’incrocio con via Solferino. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori del 118 di tenerla in vita: la poveretta è morta a bordo dell’ambulanza. L’anziana abitava a pochi passi dal luogo dell’incidente. I Carabinieri si stanno occupando dei rilievi del caso, ma ciò che si è evidenziato è per il momento una tragica fatalità perché era buio, forse questa signora al volante era stata abbagliata in quel momento da altri fari e quindi non ha potuto vedere in tempo la signora anziana, ma di fatto è morta una signora che non aveva più nulla da chiedere alla vita se non pregare per noi.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *