Investimento mortale sulla ferrovia, circolazione treni sospesi

Treno partente da Formia
Stazione di Formia con bus sostitutivi
Bus sostitutivo
Bus carico
Bus carico

Una ferrovia che già da domenica sta registrando delle morti sulle rotaie, ma quello che è accaduto intorno alle 13,30 di mercoledì 21 giugno sembra sfociare sul paradossale. Infatti sembra che un uomo abbia attraversato i binari nella stazione di Minturno e quindi travolto e ucciso da un treno che stava arrivando. E come accade in questi casi, Trenitalia cerca di correre ai ripari per salvare i clienti che usufruiscono del mezzo ferroviario. Infatti Treni talia ha comunicato la riprogrammazione dell’offerta commerciale, con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso per i treni a lunga percorrenza. Poco dopo le 14,30 la circolazione dei treni è stata riattivata ma su un solo binario e circa un paio d’oro dopo ha iniziato a tornare progressivamente alla normalità.

I ritardi  sono stati registrati fino a 120 minuti; attivati anche servizi con autobus fra Formia – Gaeta e Sessa Aurunca – Roccamonfina. Sul posto  è arrivata l’autorità giudiziaria che ha effettuando i rilievi di rito, gli agenti della polizia di Formia e la polizia ferroviaria.  In corso il riconoscimento della vittima. Notevoli sono stati i disagi per i pendolari, con ritardi dei convogli su tutta la linea.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *