Iniziativa in favore di Fondazione Solidale all’Hotel Europa

Oggetti
Oggetti

Una iniziativa scintillante, si potrebbe dire, e quanto mai improbabile che il gioiello possa essere fonte di solidarietà, ma spesso le cose più improbabili diventano probabili. Infatti dei gioielli interamente realizzati a mano che uniscono pietre preziose ed ebano. Talento, eleganza, incanto e raffinatezza unite a solidarietà e beneficenza. Questo il cuore dell’evento artistico organizzato dal Laboratorio Orafo Stiloro di Latina presso l’Hotel Europa alla presenza di una selezionata clientela e di Formazione Solidale, una onlus che da anni opera in Africa in aiuto dei popoli meno fortunati. Un esperimento riuscito, dunque, quello di fondere arte e solidarietà, creatività e beneficenza che ha dato agli artisti di Stiloro l’opportunità di cimentarsi nella creazione di una intera collezione dedicata all’Africa, non solo negli intenti bensì proprio nei materiali; i gioielli in esposizione, infatti, sono stati realizzati dalla fusione di pietre preziose, oro ed ebano -un legno molto pregiato- acquistato dai maestri ebanisti senegalesi. Fabio Dell’Uomo e Marco Spadaccini -i talentuosi fondatori del Laboratorio Orafo Stiloro- con la preziosa collaborazione di Emanuela Spadaccini, hanno creato dei gioielli davvero unici anche nella loro aspirazione, quella di contribuire in concreto al miglioramento delle condizioni di vita di chi, ogni giorno, lotta contro una realtà difficile. Un evento interculturale che ha fuso bellezza, emotività, arte e materiali di due mondi completamente diversi condividendo in questo una unità di culture e sensibilità. Parte della vendita dei gioielli -si tratta di pezzi unici costruiti interamente a mano- finanzierà i progetti in Senegal di Formazione Solidale Onlus che dal 2009 opera in questo Paese e si occupa di cooperazione allo sviluppo ideando e realizzando negli anni numerosi progetti, eventi, condivisioni e produzioni artistiche di sensibilizzazione.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *