Inizia la procedura di diffida e messa in mora per le ditte che hanno lavorato al Toscanini

Scuola Toscanini di Aprilia

Il Comune di Aprilia ha dato inizio alla procedura di diffida e messa in mora nei confronti delle imprese che negli anni passati si sono occupate delle coperture dell’asilo nido comunale Domenico D’Alessio e della scuola Toscanini di via Amburgo. Entrambi gli edifici, di recente costruzione, hanno  presentato problemi di infiltrazioni di acqua e l’amministrazione ha già provveduto, nei giorni scorsi, ad incaricare le ditte che stanno ora intervenendo per ripristinare correttamente la guaina e risolvere il problema definitivamente. Ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici Luana Caporaso:  “Prima della ripresa delle lezioni, prevista per il prossimo 7 gennaio tutte le criticità evidenziate sia dalla società che gestisce l’asilo nido comunale che dalla dirigenza dell’Istituto Comprensivo Toscanini saranno risolte. La diffida è il minimo che il Comune possa fare, visti i costi sostenuti nel porre rimedio a lavori effettuati in maniera non professionale. Non sarà il primo caso, né l’ultimo: chi esegue lavori a favore della collettività deve esser consapevole che le opere vanno eseguite con la massima professionalità”. La procedura avviata dal Comune comporterà la rivalsa dell’ente nei confronti delle imprese citate, per il recupero della somma relativa alle spese sostenute per i lavori di riparazione, cui si aggiunge il risarcimento del danno arrecato dai vizi dell’opera. Le società saranno quindi segnalate al casellario informatico Anac, con eventuali ricadute in tema di rispetto dei requisiti imposti dalla normativa alle società appaltanti.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *