Polizia

Un cittadino di nazionalità indiana di 23 anni, gravato di precedenti di Polizia, è stato denunciato dagli agenti della Volante dopo che aveva minacciato alcuni ragazzini con un coltello. I fatti sono avvenuti nella tarda serata di martedì 1 settembre, quando una pattuglia è intervenuta in via Cialdini, a ridosso di piazza San Marco,  per la segnalazione di un cittadino straniero armato di coltello che minacciava alcuni ragazzi. Giunti sul posto gli agenti hanno individuato il giovane e sono intervenuti bloccandolo e disarmandolo. Secondo il racconto di un testimone, lo straniero aveva dato fastidio a dei ragazzi che si trovavano in Piazza San Marco. I giovani, ascoltati a loro volta dagli uomini della Volante, hanno raccontato di essere stati costretti a fuggire perché inseguiti e minacciati con il coltello dall’uomo, che era completamente ubriaco. Così l’uomo è stato accompagnato prima in Questura e successivamente trasportato in  ambulanza presso il Pronto Soccorso del Goretti, per essere visitato poiché era in delirio per l’eccessivo abuso di alcol. Siccome era privo di documenti, è stato identificato mediante l’intervento della Polizia Scientifica: si tratta di S.K., 23 anni, cittadino indiano, pregiudicato, titolare di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Informato dei fatti il magistrato di turno, lo straniero è stato denunciato per minaccia e porto di armi o oggetti atti ad offendere e, valutate le circostanze, il Questore di Latina ha emesso nei suoi confronti un Decreto di Rifiuto del rinnovo del permesso di soggiorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui