Incontro sul Laboratorio Latina con ospite il sindaco Coletta

Parco Appia Antica
Parco Appia Antica

Non si sarebbe mai detto ma a latina, città simbolo del centro destra, l’utopia è diventata realtà. E’ il senso di un incontro che si svolgerà sabato 17 settembre dove parteciperà il sindaco di LBC Damiano Coletta dal titolo Quando l’utopia diventa realtà. Il laboratorio Latina”, organizzato dall’associazione Ipazia Immaginepensiero Onlus con il patrocinio del Comune di Roma nell’ambito del Festival internazionale d’arte Per Appiam 2016. Alle ore 18.00, nell’ex Cartiera Latina, all’interno del Parco dell’Appia Antica, ci sarà un momento di confronto con il Primo cittadino del capoluogo pontino e i protagonisti del nuovo corso politico-amministrativo avviato a Latina. Il tema scelto per la nuova edizione del festival capitolino è “Disegnare l’utopia”, in omaggio ai 500 anni dalla pubblicazione della più importante opera di Tommaso Moro. Hanno spiegato gli organizzatori: “Il caso di Latina offre un esempio concreto di un’utopia che diventa realtà. Alle elezioni di giugno scorso Coletta ha vinto al ballottaggio con il 75% delle preferenze riuscendo, con il movimento Latina Bene Comune, nell’impresa apparentemente impossibile di interrompere ventitré anni consecutivi di governo di centrodestra”. Sabato 17 settembre l’associazione Ipazia Immaginepensiero si confronterà con Coletta sulla “nuova bonifica di Latina” e sulla rinascita politica, culturale e artistica della città. Oltre al Sindaco interverranno all’incontro: il consigliere di Latina Bene Comune e presidente della Commissione Cultura Fabio D’Achille; il direttore della Federlazio di Latina Saverio Motolese, espressione della economia locale; Roberta Busatto, in rappresentanza del giornalismo pontino al femminile; il direttore d’orchestra e musicologo Claudio Paradiso; Mariopaolo Dario, psichiatra e psicoterapeuta, coautore del libro “Psichiatria in Italia dall’unità a oggi”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *