Comune di Sermoneta

C’è stato un incontro tercnico istituzionale tra il Comune di Sermoneta e la società della gestione idrica Acqualatina nei giorni scorsi su richiesta del sindaco Giuseppina Giovannoli e del consigliere delegato ai Lavori Pubblici, Nicola Minniti con all’ordine del giorno il punto sulle frequenti riduzioni e sugli abbassamenti di pressione che da qualche anno interessano le borgate di Pontenuovo, Carrara, la zona di San Francesco, nel centro storico. Abbassamenti che, negli ultimi mesi, si sono intensificati. L’Amministrazione Comunale ha rappresentato ad Acqualatina i disagi lamentati dai cittadini di Sermoneta, soprattutto nel corso dell’estate, con continue improvvise interruzioni del flusso idrico. I rappresentanti di Acqualatina, recepite le istanze, hanno illustrato il piano di interventi a breve, medio e lungo termine, finalizzato proprio alla risoluzione di tali problematiche e all’ottimizzazione del servizio idrico su tutto il territorio comunale.

Come è stato spiegato, le attività, già previste nel Piano degli investimenti dell’Ato4, si dividono in tre filoni:
– sul breve termine, Acqualatina intensificherà le attività già in corso di mappatura e distrettualizzazione della rete comunale, così da poter, poi, intervenire con opere di risanamento mirate sulle condotte più obsolete, ottimizzando al massimo i tempi di intervento e il recupero di risorsa idrica.
– sul medio termine, il Gestore sta realizzando un impianto di dearsenizzazione presso la centrale Sardellane. L’attivazione del quale consentirà di ottenere maggiori quantità di acqua, continuando comunque a garantirne l’alta qualità.
– sul lungo termine, infine, si è al lavoro per la realizzazione di una nuova e performante condotta adduttrice che, partendo da Sardellane, alimenterà tutta la Pianura Pontina. La nuova condotta verrà affiancata a quella attuale, che sarà così utilizzata come alimentazione di riserva, in modo da contenere al massimo l’impatto sulle utenze di eventuali interruzioni idriche.

Ha spiegato il sindaco Giovannoli: “Abbiamo ritenuto opportuno richiedere l’incontro per rappresentare le legittime lamentele dei cittadini. Ad Acqualatina ho sottolineato l’importanza di comunicazioni tempestive alla cittadinanza, che deve essere aggiornata su quanto accade alla rete idrica”. Ha aggiunto il consigliere delegato Minniti: Ad Acqualatina, soprattutto, abbiamo chiesto di lavorare per risolvere le problematiche legate al flusso idrico. Da parte del gestore c’è stata la massima disponibilità”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui