Locandina

Iniziano gli incontri informativi del progetto di Confconsumatori“Mamma ho perso la privacy”,realizzato con i Fondi Regione Lazio e nato per sensibilizzare i più giovani alla tutela dei dati personali su internet e sui social. Il 20 novembre 2020 saranno i ragazzi dell’Istituto Omnicomprensivo Ragioneria di Castelforte a partecipare all’incontro organizzato dall’associazione, che verrà riproposto anche il 3 dicembre 2020 nell’Istituto San Leone Magno di Roma e, infine,l’11 dicembre 2020 al Liceo Scientifico L.B. Alberti di Minturno (LT).

IL PROGETTO – La Confconsumatori Lazio con i Fondi della Regione Lazio PO FSE 2014-2020 realizzerà 3 incontri tenuti da esperti, finalizzati al coinvolgimento degli studenti (ma anche professori e genitori)per rafforzare le competenze e le conoscenze sulla rete e sulla tutela della privacy. Il progetto si propone, infatti, di attirare l’attenzione dei ragazzi su come possono essere captati ed utilizzati i propri dati personali e spiegare, in modo semplice, quali possono essere i rischi legati all’uso di internet e dei social. Ha dichiarato l’avvocato Barbara D’Agostino, presidente di Confconsumatori Lazio: “Lo scopo principale sarà quello di sensibilizzare i giovani su come sia particolarmente “facile” perdere la propria privacy con i possibili rischi legati ad una fruizione distorta dei propri dati”.

GLI INCONTRI – Sarà organizzato per ciascun Istituto un incontro informativo della durata di due ore in modalità FAD/DAD e quindi nel pieno rispetto delle prescrizioni di sicurezza legate al Covid – 19. Importante sarà anche la possibilità di realizzare una attività didattica con modalità interattive con i ragazzi/studenti e con il coinvolgimento anche dei professori e genitori che vorranno partecipare. Con l’utilizzo delle piattaforme informatiche si spiegherà il significato di privacy e come provvedere per la sua tutela. A intervenire saranno esperti dell’associazione e in particolare il Dott. Alicino Marco – esperto informatico Project Leader –e il Dott. Gianfranco Pinos – Analista Criminale strategico ed operativo presso Dipartimento Della Pubblica Sicurezza Ministero dell’Interno, che porrà l’attenzione sui pericoli tenendo conto degli specifici profilidi legalità.

Ha continuato Franco Conte, responsabile provinciale della Confconsumatori: Per la provincia di Latina mi preme ringraziare il dirigente scolastico prof. Amato Polidoro per la sensibilità mostrata sul tema della sicurezza informatica e per aver voluto coinvolgere i due istituti che dirige, la Ragioneria di Castelforte e il Liceo Scientifico Alberti di Minturno. Questa iniziativa si pone nel solco della proficua collaborazione che ormai da qualche anno la Confconsumatori sta sperimentando con il Liceo Scientifico di Minturno e le altre scuole del sud pontino ”.

Il progetto è realizzato con i Fondi Regione Lazio PO FSE 2014-2020 nell’ambito dell’Avviso pubblico “Social media. Opportunità e rischi per i giovani legati all’utilizzo della Rete”Asse III – Istruzione e formazione – Priorità di investimento 10) i)- obiettivo 10.1Avviso DD G08471 del 19/06/2019.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui