Mezzi

C’è stata tanta paura a Pomezia dove due donne sono state tratte in salvo dopo essere rimaste bloccate in casa in seguito ad un incendio. L’allerta al 112 la notte fra sabato 29 e domenica 30 per una densa colonna di fumo nero proveniente da un seminterrato in una palazzina di via Roma.  Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Pomezia che, trovato il proprietario dell’immobile, un pensionato di 65 anni, ha riferito loro che la moglie era bloccata nell’appartamento al primo piano, impossibilitata ad uscire dall’abitazione a causa del fumo sprigionato dalle fiamme divampate dalla sala hobby al piano seminterrato, mentre al primo piano si trovava la madre del 65enne, una anziana di 83 anni. Allertati i pompieri all’interno dello stabile i carabinieri hanno tratto in salvo la moglie del 65enne e altri militari sono riusciti ad entrare all’appartamento al primo piano dove la seconda donna non si era accorta di nulla, trovata a dormire nel suo letto. Fatta uscire dalla casa anche l’83enne sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pomezia che hanno provveduto a spegnere le fiamme. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui