Logo

Anche a Gaeta ci sarà la giornata dedicata alla lotta contro l’Aids. Infatti la Convenzione ONU per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, espressamente sancisce il diritto del bambino alla salute, alle cure e contempla, tra l’altro, la possibilità di beneficiare di servizi medici e di riabilitazione. L’Aids pone spesso dei limiti per i genitori che ne sono affetti, nel momento in cui decidono di adottare ma il problema si presenta anche nel caso inverso, cioè quando sia il bambino in stato di abbandono ad essere affetto dal virus, che fa molta fatica a trovare una famiglia disposta ad accoglierlo. Per sensibilizzare la collettività sul tema dell’adozione dei bambini sieropositivi, l’associazione Ernesto in collaborazione con l’Assessorato alla sanità del comune di Gaeta ha promosso una settimana di sensibilizzare donando un fiocco rosso alla farmacia comunale della città. La campagna è stata inaugurata questa mattina alla presenza dell’assessore alla sanità Linda Morini e dell’avv.Alessia Maria Di Biase referente dello sportello adozioni internazionali ‘Ernesto ‘. In rappresentanza dell’amministrazione comunale anche gli Assessori Gianna Conte e Raffaele Matarazzo. “Date ai bambini l’ amore, le risate e la pace non L’ AIDS” (Nelson Mandela)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui