banner 728x90

IlBigotto2

Domenica si vota. Per cosa? Per il referendum. Su cosa? Bella domanda. Il fatto che a quest’ultima domanda diventa difficile rispondere dimostra, o forse spiega, un paio di cose. Innanzitutto il limite impressionante che questo sistema ha: come si può pensare – anche nel Paese delle meraviglie, che tutti i cittadini siano esperti di materie ambientali, ingegneristiche, politiche, eccetera? E, di conseguenza, perché sorprendersi e lamentarsi se è poi tutto si riduce a una mera e triste gara a chi è più furbo o più potente ad accalappiarsi i voti? I potenti hanno i media, gli altri si arrangiano. Ognuno combatte la propria battaglia e lo fa con i mezzi che ha; il potere usa anche il suo braccio sinistro, quello subdolo della disinformazione.

Poi, ancora, un’ulteriore considerazione: viviamo in una società purista, gnostica, dove la natura è sacra e inviolabile. Al di là delle evidenti contraddizioni, dovrebbe quantomeno provocare una riflessione il fatto che nella natura si ha il timore (reverenziale o ideologico) di toccare, sfruttare e modificare ogni minima cosa, ma poi questo timore cessa, mutando in arrogante diritto, quando si tratta di toccare (erotismo esasperato e pornografia), sfruttare (aborto, utero in affitto et simila) e modificare (tutte le sfumature dell’eugenetica e della manipolazione biologica) la natura umana. Quando si tratta dell’essere umano tutte le più alte e retoriche ideologie vengono meno e tacciono, lasciando il passo a una violenza ipocrita contro l’uomo.

Infine una nota di colore, a margine, della vicenda sul referendum di Domenica. Fa sorridere la coerenza dei politicanti e servi di mestiere che considerano l’astensionismo come legittimo solo quando conviene. Oggi si cita anche la Costituzione, ieri e l’altro ieri, ci si indignava (magari stracciandosi anche pubblicamente le vesti) definendo immorale e da condannare chi non si presentava alle urne. È il mediocre gioco di questa politica, basata più sull’entusiasmo del momento che su una sana e coerente idea di sé e delle cose.

Articoli Correlati

banner 728x90