Podista

E’ stato svolto nel pomeriggio di domenica 11 ottobre in piazza del Popolo, e nel pieno rispetto delle vigenti regole anti-Covid, il 1° Palio dei Borghi di Latina. Una gara podistica non agonistica che è stata organizzata dall’Associazione Minerva, dall’Osservatorio per lo Sport e il Turismo Sportivo e dall’Ente di promozione sportiva A.S.C., in collaborazione con la Consulta per i Borghi e con il contributo del Comune di Latina – Estate in Comune – e con il patrocinio della Provincia di Latina. Sono stati 66 gli atleti, tra uomini e donne, che hanno preso parte alla gara che ha decretato Borgo Carso, capitanato da Andrea Borsato, vincitore di questa prima edizione. Secondo classificato Borgo Sabotino, capitanato da Fausto Furlanetto, e terzo Borgo Piave capitanato da Walter Cassese. “Un successo che non ci aspettavamo e siamo felici e orgogliosi di essere riusciti a realizzare un sogno di cui iniziammo a parlare un anno fa” ha detto il presidente dell’associazione Minerva e dell’Osservatorio per lo Sport, Annalisa Muzio, ideatrice dell’evento a cui hanno preso parte 11 borghi, compresa una squadra di Latina Scalo e una dell’associazione Mondo Disabili Future, e a cui hanno assistito tantissimi cittadini. Piazza del Popolo, corso della Repubblica, via E. di Savoia, largo Caduti di Nassiriya, via A. Diaz e arrivo a piazza del Popolo. I componenti di ogni singola squadra hanno realizzato due giri del percorso (600 mt) per un totale di 1,2 Km. La cerimonia di premiazione si è poi tenuta all’interno dei Giardini del Comune di Latina alla presenza del sindaco di Latina, Damiano Coletta e del presidente ASC Lazio, Massimo Boiardi e di quello provinciale, Gianluca Marchionne. Ha spiegato la Muzio, presidente dell’associazione Minerva e dell’Osservatorio per lo sport e il turismo sportivo: “Il Palio dei borghi ha rappresentato la fase finale di un progetto più ampio, “I borghi al centro”, che ha visto per tre giorni, a metà settembre, eventi e tour turistici dedicati alla riscoperta della storia e delle tradizioni della nostra città e dei luoghi di Fondazione. Quello che fino a poche settimane fa era solo un progetto sulla carta oggi è un progetto pilota diventato realtà. I Borghi al centro e il Palio dei Borghi sono le prime manifestazioni del genere organizzate nella nostra città. Dal momento in cui ho pensato di istituire prima Minerva Borghi e poi la Consulta dei Borghi il mio sogno è sempre stato quello di organizzare una grande manifestazione alla quale prendessero parte tutti i borghi e, nonostante le tante difficoltà e il meteo che già ci aveva costretto a rimandare la corsa di due settimane, anche questa volta possiamo dire di avercela fatta con numeri importanti di presenze e partecipazione. Un ringraziamento, oltre che ai nostri sponsor, agli Enti che ci hanno patrocinato, va senza dubbio a tutti gli atleti e a tutti i referenti dei borghi che si sono dati un gran da fare per organizzare la gara. Un grazie anche all’associazione MDF (Mondo Disabili Future) che ha partecipato con una propria squadra perchè in ogni manifestazione che organizziamo non manca mai un momento dedicato all’inclusione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui