Nancy Piccaro

Il sindaco di Roccagorga, Nancy Piccaro, sta pensado di emettere un’ordinanza per sospendere le lezioni in presenza nell’istituto scolastico comprensivo di Roccagorga, che da lunedì effettuerà solo attività con didattica a distanza. E’ lo stesso sindaco a spiegarne le motivazioni.  “La comunità di Roccagorga sta affrontando una seconda ondata di contagi da Covid 19. Ai primi di settembre avevamo avuto circa 150 persone in quarantena, ma per fortuna, grazie anche al corretto distanziamento sociale, la situazione è stata tenuta sotto controllo. Oggi a causa di alcuni cluster familiari ci troviamo ad affrontare di nuovo una situazione delicata, a questo poi si aggiunge il cambiamento delle condizioni climatiche che ha sicuramente reso più aggressivo il virus, pertanto a fronte di nuovi casi positivi che emergono continuamente, abbiamo anche un certo numero di positivi costretti a ricorrere a cure ospedaliere. Altro dato che sta emergendo in questi giorni sono alcune positività nelle nostre scuole, riguardanti sia studenti che personale scolastico, ma anche studenti costretti a quarantena per positività dei familiari. Questo ci impone un’attenzione particolare nel monitorare la delicata situazione delle scuole al fine di tutelare la salute dei nostri ragazzi. Pertanto a seguito di un incontro in videoconferenza, svoltosi ieri, con gli altri Sindaci e il Prefetto di Latina e in virtù di una riunione svolta sempre in videoconferenza con la Asl, si è giunti a valutare l’opportunità di istituire un periodo di didattica a distanza. Così mi accingo ad emettere un’ordinanza che sospende per qualche  giorno l’attività didattica in presenza al fine di spezzare questo circolo vizioso in cui è entrata la diffusione del virus nella nostra comunità. I ragazzi non interromperanno l’attività didattica, ma continueranno in DAD.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui