Damiano Coletta

29 anni fa, il 19 luglio del 1992, la mafia ha colpito a morte, mentre andava dalla madre in Via D’Amelio, il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Nel giorno del 29esimo anniversario della strage di via D’Amelio, il sindaco di Latina Damiano Coletta ha deposto un omaggio floreale nel parco “Falcone Borsellino”, per ricordarer e mai dimenticare quello che è accaduto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui