Foto della Proloco del set

Il regista Stefano Mordini ha scelto Roma e San Felice Circeo per ambientare il suo nuovo film “La scuola cattolica”, le cui riprese sono partite dalla capitale nel mese di settembre. La pellicola in lavorazione è tratta dal romanzo omonimo, vincitore del Premio Strega 2016, di Edoardo Albinati: uno spaccato della Roma degli anni Settanta, quella Roma che in una scuola cattolica maschile, frequentata dall’alta borghesia, ha tirato su i futuri autori del delitto del Circeo. In questi giorni si sta girando a Punta Rossa, nella zona del Quarto Caldo del promontorio del Circeo, dove si verificò l’efferato omicidio. Tra i principali interpreti Riccardo Scamarcio, Valeria Golino, Jasmine Trinca, Fabrizio Gifuni, Benedetta Porcaroli. Pochi giorni fa si sono concluse a San Felice Circeo anche le riprese di un altro film, “L’uomo di fumo”, diretto da Giovanni Soldati, che vede protagonista Stefania Sandrelli. Il regista ha scelto diverse location del territorio pontino, tra cui anche Sabaudia, Latina e Pontinia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui