Il santo dell’8 settembre: la Natività della Beata Vergine Maria

Natività di Maria

La Natività della Beata Vergine Maria si celebra sia nella Chiesa cattolica che in quella ortodossa. Secondo la tradizione del Protovangelo di Giacomo, uno dei vangeli apocrifi, Maria è nata da Giocchino ed Anna. La festa è sorta dapprima in oriente e poi è stata introdotta nella Chiesa d’occidente da Sergio I. Per la chiesa ortodossa questa ricorrenza è molto importante e rientra nelle 12 feste maggiori. Anche la tradizione cattolica le ha dato una grande rilevanza e molte chiese hanno assunto come titolo la Natività di Maria. In particolare questa devozione si sviluppa nella diocesi ambrosiana fin dal X secolo. Ne è una splendida espressione il Duomo di Milano, consacrato da san Carlo Borromeo il 20 ottobre del 1572 e dedicato a Maria Nascente (Mariae Nascenti, come appare scritto sulla facciata). Oggi, contemplando Maria Bambina, allarghiamo lo sguardo a tutti i bambini innocenti che, in ogni parte del mondo, sono vittime di violenza. Il grido di dolore dell’infanzia offesa nella sua dignità non può e non deve lasciarci indifferenti. Davanti a Maria bambina si deve prendere rinnovata coscienza del dovere per tutelare e  difendere i piccoli e di costruire per loro un futuro sicuro e sereno.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *