San Barnaba

L’ebreo Giuseppe, originario di Cipro, si fa cristiano, vende il suo campo e consegna il ricavato “ai piedi degli apostoli”, a Gerusalemme. Con questo ammirevole gesto di carità, gòli Atti degli Apostoli (4,36-37) presentano Barnaba, soprannome dato dagli apostoli, che significa “figlio dell’esortazione” (At. 4, 36). Un giorno i cristiani di Gerusalemme sono sottosopra perchè in città è tornato saulo di Tarso, già persecutore spietato. Si dice che ora sia cristinao, ma chi si fida? Ed ecco che Barnaba, preso Saulo con sé, “lo presentò agli apostoli”, dicono gli Atti, garantendo per lui. Qualche tempo dopo arriova la notizia che ad Antiochia di Siria si fanno crtistiani anche dei non ebrei, novità mai vista. La Chiesa di gerusalemme “mandò Barnaba ad Antiochia”: è l’uomo delle emergenze ed ad Antiochia capisce subito: “Vide la grazia del Signore e si rallegrò” (At 11,23a). Nessuna incertezza; subito esorta “tutti a restare, con cuore risoluto, fedeli al Signore” (At 11,23b). Risoluto lui per primo, porta Paolo da Tarso ad Antiochia, predicano insieme, poi insieme portano soccorsi ai cristiani di Gerusaalemme affamati dauna carestia. Ad Antiochiaa matura il piano per una missione in terra pagana, diretta anzitutto alla comunità ebraiche, ma che poi si aprirà a tutti. Barnaba e Paolo sono designati all’impresa, prendendo con sé “giovanni detto marco”, cugino di Barnaba. Quello che, secondo la tradizione cristiana, sarà poi l’evangelista Marco. Questo primo viaggio missionario tocca Cipro e una parte dell’Asia Minore. Barnaba è ancora con paolo a Gerusalemme, per la focosa disputa sui pagani converrtiti (devono circoncidersi o no?), che porterà alla decisione di non imporre loro altri pesi, oltre ai precetti profondamente radicati nell’aniomo degli ebreo – cristiani. Tyra gli anni 50 e 53 c’è il secondo viaggio missionario che toccherà anche l’Europa. Barnaba vorrebbe portare ancora Giovanni – Marco, ma Paolo rifiuta, perché nel primo viaggio il giovane si è sweparato da loro. Barnaba insiste e gli Atti dicono soltanto: “Barnaba, prtendendo con se marco, s’imbarcò per Cipro” (At 15,39). Secondo un’antica tradizione Barnaba morì martire a Cipro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui