Beato Fedele Chojnacki

Hieronim Chojnacki, nativo di Łódź in Polonia, lavorò come impiegato e s’impegnò nell’Azione Cattolica. Entrò nell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini col nome di fra Fedele. Stava frequentando il terzo anno degli studi teologici quando, il 25 gennaio 1940, venne imprigionato nel carcere del castello di Lublino. Fu poi trasferito nel campo di concentramento di Sachsenhausen e, infine, in quello di Dachau. Prostrato nel fisico e nello spirito, si ammalò e morì il 9 luglio 1942. Incluso nel gruppo dei 108 martiri polacchi della seconda guerra mondiale insieme ad altri quattro confratelli, è stato beatificato da san Giovanni Paolo II a Varsavia il 13 giugno 1999.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui