Beata Caterina Celestina Faron

Celestina Faron è una dei centotto martiri polacchi uccisi durante la Seconda Guerra mondiale e beatificati da Giovanni Paolo II nel 1999. Lei nacque il 24 aprile 1913 nella città polacca di Zabrzez. Entrò fra le Suore Ancelle dell’Immacolata Concezione e divenne superiora della comunità di Brzozow. Arrestata dalla Gestapo, fu condannata ai lavori forzati nel lager di Auschwitz nel 1942 e morì sotto tortura due anni dopo, esattamente il giorno di Pasqua, che in quell’anno cadeva il 9 aprile. I suoi aguzzini sapevano che la suora faceva la maestra d’asilo infantile, ma non sapevano che la Faron aveva offerto a Dio la sua vita in cambio della conversione di un sacerdote che aveva perso la fede.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui