Trasfigurazione del Signore

La Trasfigurazione del Signore è un evento davvero molto importante: ne parlano, con qualche variante, i Vangeli sinottici. Ma che cosa ci dice nella sostanza? Cristo appare nella sua divinità a tre apostoli poco prima di salire a Gerusalemme, dove vivrà i giorni della passione e morte. Gli apostoli erano piuttosto avviliti, forse cominciavano a dubitare e pertanto avevano bisogno di un’iniezione di energia. Ecco che Cristo li soccorre, trasfigurandosi e dimostrando loro la sua divinità. La Trasfigurazione è un invito forte e chiaro rivolto ai cristiani a cambiare vita, a trasfigurarsi, a mutare atteggiamento, a essere candidi e a riconoscere in Cristo la vera e sola divinità, a non aver paura di p0roclamare la propria fede. Oggi sempre più spesso i cristiani sono tiepidi, poco convinti di quello che fanno. Inoltre si è fedeli a cristo non con le parole, ma con l’esempio con la vita, che deve essere realmente cristiana e senza compromessi. Chi trasferisce a Cristo non può farlo con le mezze misure, ma con radicalità, ovvero sposandone la causa anche quando questa costa impopolarità o sacrifici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui