Santi Timoteo e Maura

Timoteo e Maura, martiri nell’Alto Egitto durante la persecuzione del prefetto Arriano, ebbero largo culto in Oriente. Timoteo era lettore della chiesa di Panapcis vicino ad Antinoe, mentre la moglie Maura era un’appassionata studiosa della Scrittura. Venti giorni dopo la celebrazione del matrimonio Timoteo fu portato davanti al governatore e gli fu ingiunto di consegnare i libri sacri, ma si rifiutò di farlo. Anche Maura si rifiutò e si disse pronta a morire con il marito; subito dopo furono uccisi. Gli Atti della loro passione raccontano, poco verosimilmente, che Timoteo fu torturato alle orecchie con strumenti incandescenti e che a Maura vennero strappati i capelli. Entrambi vennero poi inchiodati a un muro, dove rimasero appesi per nove giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui