Il santo del 25 dicembre: Santo Natale del Signore

Sacra Famiglia

E’ sempre una grande gioia celebrare il Natale perchè “ il Verbo si è fatto carne e viene ad abitare in mezzo a noi” (Gv. 1, 14), Dio si fa bambino come noi e per noi. Dio si abbassa, si umilia, viene ad abitare tea noi, diviene uomo come noi. Questo fatto ci tocca profondamente, apre uno squarcio di luce nelle nostre tenebre nel pessimismo generale, nell’abitudine a lamentarci. Oggi nel buio di tante giornate, nel buio ella paura, delle difficoltà della vita,dell’egoismo che ci fa chiudere in noi stessi, si inserisce uno squarcio di luce: “Un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio”. E’ Gesù, l’Emmanuele, il Fio con noi. Egli non viene a risolvere magicamente i nostri problemi, ma viene ad abitare on noi perché noi abbiamo la forza di credere alla nostra vita, alle nostre potenzialità,alle nostre forze. Egli viene perché il limite umano perché il limite umano non  sia più d freno all’amore. Ognuno oggi può cominciare una vita nuova, aver un cuore nuovo, dal Natale può rinascere a nuovi sentimenti, a una gioia duratura, a una serenità del cuore che rende migliori. E’ all’amore di questo Dio – bambino che dobbiamo pienamente affidarci, con umiltà e fiducia; lui si apre a noi e ci accoglie, e noi apriamoci a lui  accogliamolo, perché in questo sta tutta la bellezza e la gioia del Natale Cristiano.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *