San Clemente I

San Clemente I, terzo successore di Pietro dopo Lino e Anacleto, è ricordato nel Canone Romano. Sappiamo che il suo pontificato dura nove anni, sotto gli imperatori Domiziano, Nerva e Traiano. Ma il suo posto è grande nella vita della Chiesa, che lo venera come uno dei Padri apostolici, per la lettera alla comunità di Corinto per ristabilire la pace e la concordia degli animi dopo chei pastori sono stati destituiti da giovani criostiani turbolenti. Lo scritto appare come uno dei più antichi documenti dell’esercizio del primato della Chiesa di roma sulle altre, testimonia il Canone dei libri ispirati e fornisce preziose notizie sulla liturgia e sulla gerarchia ecclesstica. Accenna anche alla gloriosa morte degli apostoli Pietro e Paolo e dei protomartiri romani durante la persecuzione di Nerone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui