Presentazione della Beata Vergine Maria

Il 21 novembre la Chiesa Cattolica e la Chiesa Ortodossa celebrano la presentazione della Beata Vergine Maria. Si tratta di una memoria liturgica che ricorda quando Maria fu presentata al tempio di Gerusalemme. Nel Nuovo Testamento non vi è traccia della narrazione di questo episodio che, invece, viene abbondantemente documentato nei testio apocrifi. E’ il protovangelo di Giacomo, in particolare, a rivelare i fatti. Il testo non è riconosciuto dalla Chiesa come divinamente ispirato, tuttavia la tradizione ha accettato alcune informazioni in esso contenute, per esempio le notizie della Madonna, Gioacchino e Anna. Rispetto alla festività di oggi, viene riferito che Maria, come tutti gli ebrei del tempo, venne presentata a Dio da bambina. Questo, tuttavia, avvenne in circostanze eccezionali: “Tutte le fanciulle della città prendono le fiaccole e un lungo corteo luminoso accompagna la bambina su in alto, nel tempio del Signore. Qui il sacerdote l’accoglie dicendo: “Il Signore ha magnificato il tuo nome in tutte le generazioni: in te, nell’ultimo dei giorni, egli manifesterà la sua redenzione ai figli di Israele”. Maria stava nel tempio del Signore come una colomba allevata, e riceveva il cibo per mano di un angelo:” Al di là dei particolari, frutto probabilmente della fantasia dell’autore, ciò che conta è che Maria si consacra a Dio divenendo così modello per ogni cristiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui