Santa Maria Maddalena

Maria è originaria di Magdala, da cui il nome Maddalena, che è una città sul lago di tiberiade. Liberata da Gesù dai “sette demoni”, si mette al suo servizio e assiste, insieme alle altre donne, alla sua morte sotto la croce. Viene anche ricordata xon il nome di “mirrofora” perché si reca al sepolcro di Gesù portando gli aromi: il suo emblema è, infatti, un vaso per unguenti. Come premio alla sua totale fedeltà è la prima a vedere Gesù risorto e, quindi, la prima ad avvertire di questo evento straordinario gli apostoli. Secondo la tradizione si trasferisce a Efeso, dove muore. Maria Maddalena è la fede fatta amorte appassionato, estranea ai sentimenti tiepidi, a un cuore diviso fra tanti. Il suo è solo il Maestro. “Lo amò mentre viveva e lo cercò quando giaceva nel sepolcro”, recita su di lei un antica sequenza del XII secolo. La sua memoria liturgica viene celebrata in Occidente dal XII secolo. Papa Francesco ha deciso di innalzarla al grado di festa nel giugno del 2014, attraverso un decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti. Nel nuovo prefazio della Messa viene definita “apostola degli apostoli.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui