Sant’Agnese da Montepulciano
Video

Agnese nacque, intorno al 1274, a Gracciano Vecchio (Montepulciano, fino al 1561 in Diocesi di Arezzo). Una straordinaria pieta la contraddistinse da sempre e all’eta di circa 9 anni, su sua vivissima istanza, fu affidata alle monache dette “del Sacco”, poste sotto la giurisdizione del vescovo aretino Guglielmo Ubertini. Dopo appena cinque anni, fu inviata a Proceno (Viterbo) per erigervi un nuovo monastero, del quale con approvazione pontificia fu superiora ad appena 15 anni. La sua fama si diffuse ben presto tra il popolo per i prodigi e gli speciali carismi. Con l’autorizzazione del vescovo aretino Ildebrandino dei conti Guidi, i concittadini la richiamarono in patria per fondarvi il monastero di Santa Maria Novella, sotto la regola domenicana; la Santa ne divenne superiora il 23 settembre 1306 e tale rimase fino alla morte. Agnese, favorita da Dio mediante strepitosi doni soprannaturali, si mantenne sempre in una grande semplicita di vita, dominata da una intensa pieta verso Gesu Cristo e la Vergine Maria. Nacque al cielo il 20 aprile 1317. Il beato Raimondo da Capua (confessore e discepolo di santa Caterina da Siena, XXIII Maestro generale dei Predicatori) ne scrisse la Vita nel 1366, una fonte agiografica di grande importanza documentaria. Fu canonizzata da Benedetto XIII il 10 dicembre 1726; il corpo incorrotto e venerato nella omonima chiesa di Montepulciano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui