San Aniceto papa

Aniceto fu papa dal 155 al 166 circa. 11 Liber Pontificalis riporta che nacque a Emesa in Siria, ma poche sono le notizie, che riguardano lui o il suo pontificato, delle quali si possa essere certi. Prese parte alle controversie sullo gnosticismo e incontrò quasi certamente S. Egesippo, erudito autore di scritti antignostici. Fu anche coinvolto nei dibattiti sulla data della Pasqua, di cui discusse con S. Policarpo, vescovo di Smirne, che era andato a Roma per cercare di dirimere una serie di dispute che si risolsero amichevolmente ma senza accordo sulla data. Il Liber Pontificalis attribuisce ad Aniceto vari decreti disciplinari, di cui però la sua reale paternità è dubbia. Fu probabilmente responsabile della costruzione dell’edicola di S. Pietro sul colle Vaticano, attribuita tradizionalmente a papa Anacleto. È stato sempre considerato un martire e risulta avere sofferto durante la persecuzione di Antonino Pio, ma non vi sono prove storiche a sostegno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui