San Pietro Giuliano Eymard

Pietro Giuliano nasce in Francia nel 1811. Poichè il padre non lo vuole sacerdote, deve aspettare la sua morte per entrare in seminario a Grenoble. Viene ordinato sacerdote nel 1834. Entra nella società di Maria e viene eletto provinciale. Nel 1851, mentre porta l’Ostia nella processione della festa del Corpus Domini, ha una straordinaria esperienza di amore e di fede per Gesù sacramentato. Nel 1854 fonda la congregazione del Santissimo Sacramento. Riferisce che è la Madonna stessa a suggerirgli la sua missione. Nel 1864 istituisce la Congregazione delle Ancelle del Santissimo Sacramento, suore impegnate nell’adorazione perpetua; fonda anche la Lega Eucaristica per i sacerdoti e un’associazione in cui i membri si impegnano, nei limiti del possibile, a fare un’ora di preghiera al giorno davanti al Santissimo sacramento. E’ aperto, amabile e generoso con tutti, ma sopratutto con i poveri e i bisognosi: è un apostolo della Comunione frequente. Sopporta con serenità, in abbandono alla volontà divina, molte sofferenze (difficoltà economiche, abbandono e disistima da parte di alcuni suoi figli spirituali) e “la notte oscura dello spirito”. Colpito da meningite, muore serenamente nel 1868. E’ canonizzato nel 1962.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui