Santa Giovanna da Bagno di Romagna

Giovanna da Bagno di Romagna (… – Bagno di Romagna 1105 circa) è stata una religiosa italiana della congragazione camaldolese. Venne beatificata da papa Pio VII nel 1823. Abbracciò la vita religiosa come conversa nel monastero femminile di Santa Lucia a Bagno di Romagna si distinse per la vita di preghiera e la castità. L’appartenenza della beata all’ordine camaldolese  è incerta. Morì in tarda età e fu sepolta in un sarcofago di pietra nella chiesa conventuale di Santa Lucia. Nel 1287 il suo corpo fu traslato nella chiesa parrocchiale di  Bagno di Romagna e collocato in un sarcofago di marmo; i resti furono nuovamente trasferiti nel 1506 e posti in un’urna in una cappella a lei dedicata. Il suo culto ab immemorabili fu confermato da  papa Pio VII il 15 aprile del 1823. La sua festa si celebrava il 13 settembre presso i  camaldolesi e l’11 settembre nella diocesi di Sansepolcro, la festa popolare a Bagno di Romagna si celebrava la seconda domenica di settembre.Il suo elogio si legge nel Martirologio Romanio al 16 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui