San Censurio

Nono vescovo di Auxerre, Censurio presenziò alla dedicazione della chiesa fatta costruire a Lione da Paziente in onore di san Germano, suo predecessore. Nel 475 Sidonio Apollinare indirizzò una lettera a Censurio, che, dopo oltre trent’anni di episcopato, morì verso il 500. Sepolto in San Germano di Auxerre, il suo corpo fu poi trasferito nella cripta accanto ad altri vescovi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui