Il santo del 10 febbraio: santa Scolastica


Santa Scolastica

Scolastica nasce a Norcia (Perugia) attorno al 480. E’ sorella, secondo alcuni biografi, anche gemella di san Benedetto. Segue il fratello, dopo essersi consacrata a Dio fin da giovanissima, prima a Subiaco nel monastero di Roccabotte e poi, verso il 529, a Cassino, dove presso Piumarola fonda un monastero femminile. Benedetto incontra Scolastica una volta l’anno, fuori dal monastero. Nel loro ultimo incontro terreno, scolastica prega il fratello di rimanere con lei anche la notte: Benedetto le ricorda che la Regola non lo consente. Allora scolastica si mette a piangere: scoppia una tempesta tanto violenta da costringere Benedetto a rimanere. I due trascorrono la notte facendo discorsi di alta spiritualità, poi si salutarono. tre giorni dopo, è il 547, Benedetto ha la visione di una colomba che vola in cielo: comprende così che la sorella è morta. Benedetto la fa seppellire in una tomba che ha preparato per sé, dove cinque anni dopo verrà seppellito anche lui. Gregorio Magno scrive: “Così neppure la morte poté separare i corpi dei due fratelli cvhe, in spirito, furono sempre uniti in Dio.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *