Sant’ Agostino Schoeffler

Agostino Schoeffler è nato il 22 novembre del 1822, nel villaggio di Mittelbronn, nellallora dipartimento della Meurthe, in Francia. Fu battezzato il giorno seguente nella chiesa parrocchiale di San Martino. Tra il 1834 e il 1842, ha studiato presso il seminario minore di Pont-à-Mousson e luniversità di Phalsbourg. Dal 1842 al 1846, ha studiato filosofia presso il Seminario maggiore di Nancy, dove ha incontrato Nicolas Krick, oggi servo di Dio. Il 5 ottobre del 1846, ha iniziato la sua formazione presso il seminario della società delle missioni estere di Parigi. Il 29 maggio 1847, Agostino Schoeffler riceve il grasso per il sacerdozio a Parigi Il 18 novembre del 1847, ha navigato da Anversa, in un momento di Tonchino, dove giunse il 6 luglio dellanno successivo. Dal suo arrivo, la sua morte ha svolto la sua opera missionaria, imparare la lingua vietnamita.  Nella primavera del 1850, si recò a nord del Tonchino, dove il vescovo ordinò di andare ed evangelizzare nelle vicinanze di Son Tay. Il 1 ° marzo, 1851, padre Schoeffler è stato arrestato e, quattro giorni più tardi, accusato di proselitismo, fu condannato a morte mediante decapitazione. Fu decapitato il 1 ° maggio dello stesso anno.  Padre Agostino Schoeffler raggiunto il luogo dove fu decapitato con un sorriso sul tuo viso: appena arrivato, si nginocchio, baciato una croce, e “offerto” il collo al boia. La testa del martire fu gettato nel fiume Rosso, e non è mai stato trovato, ma la folla si precipitò a raccogliere le reliquie. Alcuni sradicarono dal momento che anche l’erba che era stato macchiato dal suo sangue. Il suo corpo fu sepolto sul luogo della sua esecuzione. Due giorni più tardi, alcuni cristiani ferventi, i locali hanno rivelato che il corpo del martire, e gli ha dato una degna sepoltura. Il 24 settembre del 1857, il papa Pio IX aveva proclamato Agostino, venerabile. Fu beatificato da Leone XIII il 7 maggio del 1900, e papa Giovanni Paolo II lo canonizzò il 19 giugno 1988 insieme ad altri 116 missionari uccisi in Vietnam.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui