IL RICORDO PER MARIO PICCOLINO, AVVOCATO BLOGGER DI FORMIA UCCISO

Piccolino
Piccolino
Via della Conca
Via della Conca
Studio di Mario Piccolino
Studio di Mario Piccolino
Persone presenti alla fiaccolata
Persone presenti alla fiaccolata
Manifesto per Mario Piccolino
Manifesto per Mario Piccolino
Gonfaloni in Piazza
Gonfaloni in Piazza
Consisglio Comunale di Formia per Piccolino
Consiglio Comunale di Formia per Piccolino

Venerdì 29 maggio nel pomeriggio, nello studio dove per tanti anni aveva elargito consigli professionali nella sua qualità di avvocato l’avvocato Mario Piccolino veniva freddato con un colp0o di pistola alla maniera della criminalità organizzata. La città è rimasta sconvolta tanto che molti eventi in programma nel fine settimana sono stati annullati oppure molto ridimensionati. E non poteva che essere così: al di là del movente, al di là delle origini per cui questo fatto delittuoso ha lasciato scossa l’intera città saranno le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma a far luce su questo assassinio, un persona che brutalmente si è presentata al cospetto dell’avvocato nel suo studio di Via della Conca a viso scoperto e che chiamando il legale con una scusa e riuscito a compiere il crimine, facendo dire alla stessa vittima la frase : “Ma tu chi sei? Io non ti conosco”.

Al di là della polemica politica, al di là delle differenze strutturali partitiche, questa morte ha trovato Formia unita nel suo nome. Mario Piccolino, avvocato, da tempo si occupava di giornalismo come amava definirsi lui “un rompiscatole”,  spesso arrivava ai limiti della denuncia penale contro di lui perché arrivava con la sua macchina fotografica, scattava anche foto di persone che non desideravano essere fotografate, e poi le metteva nel suo blog “ Free village”, spesso imbarazzando.

Da oggi l’Antimafia è al lavoro per setacciare ogni traccia dell’accaduto e del possibile movente, ed oggi si esegue l’autopsia da parte della dott. Lucidi, e da domani invece per due giorni ci sarà il cordoglio pubblico con due giorni di lutto dedicate a lui. Il Comune con un Consiglio Comunale ha ricordato la figura dell’avvocato blogger, perché anche da morto ha sollevato polvere, tanto che il prefetto Faloni , in un incontro tenutosi d’urgenza nella giornata di sabato con la presenza del sindaco Sandro Bartolomeo ha voluto richiamare l’attenzione: “ Ciò che è importante e che abbiamo voluto sottolineare è la presenza dello Stato nella sua interezza al fianco della città di Formia, e sul piano concreto stiamo predisponendo tutto ciò che è necessario per ottimizzare e potenziare i servizi di sicurezza sul territorio. Su questo fronte nessuna sbavatura. Siamo tutti uniti per il rispetto della legalità a tutto tondo. In questo fatto specifico e in altri gli investigatori in campo stanno dimostrando grande professionalità e tempestività che contribuirà certamente a ricostruire cosa è accaduto.”

Si diceva che al di là delle polemiche, la città di Formia ha risposto: una fiaccolata in suoi onore con i gonfaloni della Città e degli altri comuni limitrofi, ma c’è stata anche la presenza dei comuni gemellati con Formia, Casal di Principe e Cassino, oltre alla presenza della Presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna. Ma si fatto anche di più: oltre al lutto cittadino, il Comitato festeggiamenti di Sant’Erasmo con il parroco Don Alfredo Micalusi ha sospeso tutte le manifestazioni cittadine con al seguente motivazione: “L’assassinio dell’avvocato Mario Piccolino non ci lascia indifferenti e non possiamo considerarlo come un semplice fatto di cronaca. Certo, sarà la Magistratura a dirci i motivi di questo efferato delitto, ma la modalità con la quale è avvenuto, è il chiaro segno che la Città di Formia rischia di precipitare verso una barbarie inaudita che nessuno di noi può accettare passivamente. Né può essere trascurata l’ipotesi che il delitto possa essere legato all’attività di contrasto alla camorra dell’avvocato Mario Piccolino, camorra che, come sappiamo, è saldamente insediata nella nostra città e permea il tessuto sociale ed economico. Mai come oggi Formia ha bisogno di tutti noi perché non scivoli in un baratro di violenza, di corruzione e di malaffare. Reagiamo tutti con forza!”

ORDINANZA n. 30 del 30 maggio 2015

 

OGGETTO: Proclamazione lutto cittadino in concomitanza con la morte e celebrazione del funerale di Mario Piccolino.

 

IL SINDACO

 

Considerato che, il giorno 29 maggio 2015, è venuto a mancare il nostro caro concittadino Avv.

Mario Piccolino, vittima di un orrendo ed efferato omicidio presso la propria abitazione/studio;

Dato atto che in data 30 maggio 2015 nella Casa Comunale si è svolto il Consiglio Comunale

aperto nel quale tutte le Forze politiche presenti ad unanimità hanno condannato con fermezza

il grave tragico evento delittuoso e assentito alla proposta del Sindaco al rinvio delle festività

civili programmate per i giorni 01 e 02 giugno 2015 in onore del Santo Patrono della Città,

Sant’Erasmo;

Ritenuto opportuno e doveroso, facendosi portavoce del comune e diffuso sentimento della

cittadinanza, proclamare il lutto cittadino, in segno di profondo rispetto e di partecipazione al

tragico evento che la Città di Formia sta vivendo in questi giorni, anche al fine di consentirne

iniziative di riflessione;

ORDINA

 

LA PROCLAMAZIONE DEL LUTTO CITTADINO NEI GIORNI 02 E 03 GIUGNO 2015

 

1) di rinviare tutte le manifestazioni civili della festività patronale di Sant’Erasmo a data da

destinarsi. Il programma si svolgerà quindi esclusivamente per la parte religiosa e le

luminarie della città resteranno accese solo per il passaggio della processione;

2) il divieto, per l’intera durata dei funerali che avranno luogo il 03 giugno 2015, nelle vie e

nelle piazze del luogo di svolgimento della cerimonia funebre, di tutte delle attività

ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso

della cerimonia o con il decoro urbano.

3) l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nelle sedi comunali per i giorni 02 e 03 giugno 2015

DISPONE

La pubblicazione della presente ordinanza all’Albo pretorio online, sulla pagina web del

Comune di Formia e la sua più ampia comunicazione a tutta la cittadinanza attraverso i canali

informativi comunali e i media locali;

La trasmissione della presente ordinanza, per quanto di competenza, al Prefetto di Latina, al

Commissariato di P.S. di Formia, al Comando della Stazione Carabinieri di Formia, al Comando

della Guardia di Finanza di Formia, alla Capitaneria di Porto di Formia, al Comando di Polizia

Municipale di Formia, al Comitato dei festeggiamenti di Sant’Erasmo.

INVITA

i concittadini, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive e

le Associazioni Sportive, ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la

sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali.

 

Dalla Residenza Municipale, lì 30 maggio 2015

Il Sindaco

F.to dott. Sandro Bartolomeo

 

Da venerdì sera Mario Piccolino non è più con noi, ma credo che il ricordo di lui, con la sua macchina fotografica, con la sua invadenza di libera informazione mancherà a tutti noi perché nessuno può morire in quel modo, perché solo Dio è padrone della vita e della morte.

Ciao, Mario, e grazie.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *