Il Di Liegro di Gaeta

Antonio Salone, uno dei candidati a sindaco di Gaeta nelle elezioni del 2022, ha voluto scrivere un post riguardo la situazione del reparto Covid del “Di Liegro”, in quanto si è scoiperto che in queste giornate di freddo intenso, iul riscalmaneto è guasto e quindi tutta l’area è al freddo. Ecco quello che ha detto Salone:”Abbiamo il reparto Covid all’ospedale di Liegro di Gaeta senza nemmeno i riscaldamenti funzionanti. Abbiamo già nelle settimane scorse mostrato come in realtà il reparto fosse sprovvisto di qualsiasi attrezzatura e macchinario per essere definito Covid, non fosse altro che è stato utilizzato per pochi giorni come luogo solo per la negativizzazione di pazienti già in via di guarigione. Ma soprattutto servito allo scopo principale di farci sfilare Mitrano come Mosè nel Mar Rosso, grazie chiaramente al suo grande amico Casati in capo all’Asl che ha messo in piedi il reparto nell’ex reparto di malattie infettive, pronto per la vergognosa passerella mediatica con telecamera del venditore di padelle. Ancora aspettiamo di sapere a quali costi. In piena seconda ondata è stato addirittura chiuso, e poi tardivamente riaperto senza alcun macchinario. Oggi nemmeno l’impianto di riscaldamento funziona. Abbiate un briciolo di coscienza e dignità e sistemate subito questa situazione, mentre Casati si occupi al contempo della situazione disastrosa da terzo mondo lasciata al Dono Svizzero di Formia dove il contagio è arginato grazie a un cartello di invito all’attenzione sul pavimento. Che vergogna!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui