Giardino di Ninfa

Ritornano a Ninfa i fasti di un tempo quando Marguerite Chapin Caetani invitava intellettuali, scrittori, musicisti e artisti a soggiornare presso lo splendido giardino, dove tra storia, atmosfere sognanti e la natura compenetrata con le rovine trovavano ispirazione. In occasione dei festeggiamenti per il centenario del giardino che è anche parco letterario, rimandati dall’anno scorso a causa della pandemia, sono iniziate una serie di importanti collaborazioni tra la Fondazione Roffredo Caetani e vari partner. Dal 24 al 27 giugno saranno ospiti a Ninfa alcuni studenti della Scuola Holden di Torino per un soggiorno letterario. I ragazzi, accompagnati da Andrea Tarabbia (Premio Campiello 2019), avranno a disposizione il Giardino di Ninfa per scrivere lasciandosi ispirare dal luogo e avranno modo di confrontarsi sulla figura di Marguerite Chapin Caetani e l’importanza delle sue riviste letterarie “Commerce” e “Botteghe Oscure” con alcuni esponenti della Fondazione Roffredo Caetani tra i quali Tommaso Agnoni presidente della Fondazione e Clemente Pernarella direttore artistico del parco letterario. Sabato 26 giugno alle ore 18 è previsto un reading degli studenti della Scuola Holden: i ragazzi leggeranno gli scritti elaborati durante il soggiorno letterario nel Giardino di Ninfa. L’evento, realizzato in collaborazione con l’azienda agricola-biologica relais Molino ‘700, ha posti limitati e non è legato alla visita del giardino. Per avere maggiori info è possibile consultare le pagine social del Giardino di Ninfa, per prenotare la visita occorre collegarsi al sito ufficiale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui