Il quarto sciopero globale per il clima a Latina: partecipa anche l’Abc


E’ in programma a Latina il Quarto Sciopero Globale per il clima venerdì 29 novembre. Per questa l’occasione Abc, Azienda dei beni comuni di Latina, si unirà ai giovani e agli studenti del capoluogo che si mobilitano per l’ambiente. La Rete degli Studenti Medi, Fridays For Future Latina, Legambiente e Sempreverde hanno organizzato iniziative di cura e pulizia urbana di tre aree: il Parco Falcone e Borsellino, il Parco San Marco e la stazione delle autolinee. A partire dalle 9 gli operatori di Abc saranno al fianco dei manifestanti e forniranno il materiale occorrente per gli interventi, come pinze, guanti monouso e buste. Ha dichiarato il direttore generale Abc Silvio Ascoli:  “Per avere una città più pulita serve l’impegno di tutti: istituzioni, imprese e cittadini. L’impegno delle nuove generazioni per l’ambiente è un monito per tutti, un invito al rispetto delle regole che sono alla base della convivenza civile e del rispetto del bene comune. Ogni singolo cittadino deve contribuire al decoro e alla pulizia della città: tutti hanno diritto a vivere in una città pulita e tutti hanno il dovere di agire in modo che la città sia tale. Ogni diritto comporta una responsabilità. Da soli i 100 operatori Abc non potranno mai fronteggiare le azioni di 126.000 abitanti”. Ha sottolineato  il consigliere comunale di Lbc Valeria Campagna:  “Con la manifestazione del 29 novembre, gli studenti dimostrano ancora una volta un impegno concreto a favore dell’ambiente e della tutela del territorio. Non si tratta di una sterile adesione, ma di un processo di consapevolezza che  le nuove generazioni dimostrano di aver raggiunto, sia attraverso le proposte che hanno presentato all’amministrazione comunale durante il Consiglio del 18 novembre,  sia con questo gesto simbolico che dimostra il loro impegno reale per migliorare la città. Fondamentale è la sinergia che si è creata tra gli studenti, le associazioni, l’amministrazione comunale e Abc”. Durante la mattinata nelle tre aree interessante si terranno nuove piantumazioni grazie anche all’impegno del consigliere comunale  Loretta Isotton: “E’ molto importante questa collaborazione tra l’amministrazione culturale e gli studenti degli istituti superiori. Dobbiamo ascoltarli e accompagnarli in questo percorso di consapevolezza.  Insieme si possono raggiungere risultati importanti per l’intera comunità”. A partecipare alla manifestazione saranno gli studenti del Liceo scientifico G.B.Grassi,  Liceo classico D.Alighieri, Liceo A.Manzoni, Liceo Artistico, Liceo scientifico E.Majorana, Istituto Agrario San Benedetto, I.I.S. Einaudi Mattei e I.I.S. Galilei Sani.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *