L’Indire ha organizzato on line, in occasione della settimana della musica dal 25 al 30 maggio la XXXI Rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola”, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione – Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti. L’istituto comprensivo V. Pollione vi prende parte, nonostante la modalità virtuale, con entusiasmo e con un ampio programma, dimostrando che la scuola non si ferma. Esperti, professionisti e docenti affronteranno numerosissimi temi legati alla didattica (anche a distanza) della musica:la coralità virtuale, il potenziamento della lezione di strumento, le problematiche/opportunità della pratica musicale a distanza. E ancora, la music dance, il jazz a scuola, il rock, il rapporto tra la musica e gli altri ambiti disciplinari e culturali come la territorialità con l’incontro su “la musica che unisce … l’attività culturale musicale nel Sud Pontino”, la tradizione de “ la quarantella” e de “il tamburello nella musica popolare italiana”; la matematica con l’evento “suonare la matematica: la serie di Fibonacci e il rapporto aureo in musica”; , la liturgia tramite l’incontro “liturgia e canto gregoriano”; le espressioni artistiche con “colori e musica, arte astratta”; le lingue comunitarie grazie a “la canzone francese, una risorsa didattica”, alla “clase de tango” e a “ Fragile, english man in New York … Sting”; la storia di “Alice Herz Sommer: la pianista di Theresienstad: una storia dai campi di concentramento”e de “le canzoni di protesta”. L’istituto V.Pollione , dunque non ha fermato la sua attività e ha cercato in tutti i modi di far vivere la stessa vivacità ai suoi allievi non solo assicurando la DAD, ma anche proponendo le attività di arricchimento dell’offerta formativa programmate, come la realizzazione, su proposta del dipartimento di arte e Immagine della scuola secondaria e per un’idea del prof. Rossini, di una raccolta di disegni per mettere in un unico cuore tutti i sentimenti vissuti dagli alunni durante le vacanze  di Pasqua e raggruppati poi in un unico video, reso visibile sul portale scolastico. Ci tiene a evidenziare Annunziata Marciano, dirigente scolastica dell’istituto Pollione: “È importante organizzare la settimana della musica, che quest’anno ha come tema La musica che unisce, nonostante il periodo di emergenza che comunque ha condizionato anche emotivamente la vita di tutti. La scuola, però,  deve essere pronta a dimostrare in ogni momento il suo essere e saper essere famiglia”. L’istituto sarà attivo fino alla fine dell’anno che purtroppo non si potrà concludere nell’incontro corale del musical nel coinvolgimento di scuola e territorio, ma non mancherà la fine anno che tutti potranno vedere sul sito della scuola. Inoltre è già possibile visitare la pagina COVID del sito, dove sono raccolte alcune delle attività più originali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui