Il premio Vittorio Foa a Formia: inizio e proseguimento

Locandina Vittorio Foa
Locandina Vittorio Foa
incontro dibattito con Sofri
incontro dibattito con Sofri
Apertura al Filangieri
Apertura al Filangieri
Apertura al Filangieri
Apertura al Filangieri
Incontro dibattito
Incontro dibattito
ncontro dibattito
Incontro dibattito

È iniziato nel modo migliore il Premio Internazionale Vittorio Foa 2015 , con 300 studenti che incontrano i responsabili delle Associazioni che si occupano di immigrati e profughi. ITC Filangieri ospita gli studenti di tutti gli istituti scolastici medi e superiori di Formia. Dopo la prima giornata prosegue il programma del premio internazionale “Vittorio Foa”, dedicato quest’anno al tema dell’emigrazione. Dopo l’apertura con gli studenti dell’Istituto “Filangieri di Formia”, il forum di ieri pomeriggio con ospiti di prestigio, tra cui il giornalista Adriano Sofri e il concerto serale dei “Limes Ensemble”, oggi sabato 19 dicembre alle ore 18 presso il Teatro Remigio Paone si terrà il secondo importante incontro-dibattito alla presenza del senatore Pietro Marcenaro e di altri insigni relatori come la giurista Alessandra Ballerini, il sociologo Luigi Manconi, il paesologo Franco Arminio e la poetessa Anila Hanxhari. Presenta la giornalista di Rai 1 Valeria D’Onofrio. Prima del dibattito, sempre al Remigio Paone, alle ore 16, si terrà l’incontro con la scrittrice Lila Bicec, moderato dalla scrittrice formiana Carmina Trillino e con Rossella Tempesta. Alle ore 21.30, lo spettacolo teatrale “Acque di memoria”, regia di Raffaele Furno.

Domani domenica 20 dicembre alle 10.30 presso il teatro Remigio Paone la kermesse si concluderà con la cerimonia di conferimento del Premio “Foa”. La giuria, presieduta dallo storico Carlo Ginzburg e composta dalle sorelle Anna e Bettina Foa e dal Sindaco di Formia Sandro Bartolomeo, assegnerà il prestigioso riconoscimento alla Città di Lampedusa e alla Guardia Costiera per il meritevole impegno rivolto al salvataggio di migliaia di migranti e profughi nelle acque del Mediterrano.

Il premio sarà inoltre conferito all’opera narrativa “Miei cari figli, vi scrivo” di Lilia Bicec; al documentario “Mini Expo – Made in The New Italy” del collettivo ZaLab e a sei studenti meritevoli che si sono diplomati a Formia nell’anno 2015.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *