Il Porticato Gaetano a Palazzo San Giacomo

Locandina Porticato
Paper, fire, straw wind di Maya Pacifico
Nelle veglie notturne di Chiara Rojo
Il buco nero di Rosario Mazzella
L’equilibrio è un miracolo di Roberta Tafuri
Il vuoto tra senso e forma di Angelo Zuena
Nel vuoto nuove oscillazioni di Francesco Paolo Stravato
Il vuoto tra senso e forma di Francesco Martelli
Portatrice di luce di Ugo Levita
Distanze di Salvatore Di Caprio

Una edizione del Porticato Gaetano, giunto alla XXVIII edizione, che si è svolta dal 20 novembre con una edizione molto essenziale, caduta nel vuoto per parafrasare il tema di quest’anno. Una rassegna tra le più antiche che si svolge nel territorio del Sud Pontino nata nel 1958 che nel tempo, ha visto il crescente interesse di artisti locali, nazionali e internazionali che danno prestigio all’albo della manifestazione. Fin dalle prime edizioni è insignito di medaglia del Presidente Della Repubblica Italiana.

Ha affermato il presidente dell’Ass. Novecento Antonio Lieto: “Sono davvero poche ormai in Italia le rassegne artistiche di questo genere e ciò ha reso il Porticato un appuntamento annuale , oramai un must per centinaia di artisti provenienti da ogni parte”.

Sono 95 gli artisti della XXVIII edizione che si sono cimentati sul tema: Il vuoto, tra senso e forma. Sono presenti con loro opere tra gli altri, i vincitori di varie edizioni della rassegna, da Normanno Soscia di Itri a Ugo Levita di Todi, da Salvatore Bartolomeo di Formia a Antonio Farina di Latina, da Emilia Isabella di Latina a Rosario Mazzella di Napoli, da Gianni Guadalaxara di Gaeta a Annalisa Ramondino di Roma, da Francesco Martelli di Latina a Maddalena Barletta di Bologna, da Myriam Cappelletti di Prato a Luigi Marra di Gaeta. Tutte personalità del mondo dell’Arte con notevole esperienza.

In questa edizione, purtroppo si è sentita forte l’assenza  di Armando Lieto, recentemente scomparso, ultimo dei fondatori della rassegna e presente in tutte le precedenti edizioni. La rassegna avrà la sua apoteosi finale il 5 febbraio quando ci saranno le premiazioni di questa edizione sempre a Palazzo San Giacomo.

Vuoto pieno di Annalisa Ramondino

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *